venerdì 24 marzo 2017

taccuini handmade


Piccoli taccuini, diari improvvisati,


ma anche quadernetti per scriverci ricette, appunti di viaggio e, perchè no, anche osservazioni naturalistiche.


Quello che il cuore suggerisce o che la mente comanda.


Basta poter scrivere o disegnare, perchè tenere in mano una matita è già creare e creare è vivere.


Mi è capitato di avere tra le mani un pezzo di carta blu, di quella che fodera le cassette delle mele, poi avevo qualche busta per la posta aerea, ma c' era anche la carta paglia delle tovagliette della pizzeria e poi le carte geografiche delle vecchie agende ed i centrini delle torte.


E' diventato un gioco trovare tante carte diverse, anche dagli involucri dei regali o dalle etichette dei barattoli e poi è stato ancora più divertente accostare, abbinare e rilegare questi piccoli taccuini. Un elastico come chiusura e sono pronti per custodire la prossima avventura.

7 commenti:

lolle ha detto...

Che idea carina!!

Susanna ha detto...

Che belli cara Marina, ispirano, altroché se invitano a scrivere, a ricordare, a pensare!
Un abbraccio Susanna

Daniela ha detto...

Sono semplicemente meravigliosi, invogliano alla scrittura, davvero !

Ti auguro un sereno weekend,
con un sincero abbraccio

XOXO Daniela (Dany)

francesca ha detto...

Marina sono meravigliosi....sopratutto ora che scriviamo tanto con il "touch" del telefono...è sempre bello avere una matita un pezzo di carta e liberare la mente...bravissima come sempre!!!
Un abbraccio

Alessandra ha detto...

Sono deliziosi!
Bacioni Alessandra

M.Grazia ha detto...

Sono meravigliosi, bello poter scrivere i propri pensieri senza cliccare......ciao MGrazia

Angie ha detto...

sono meravigliosi!!!!
<3<3<3<3
:*